La Zucca

Gusta

La Zucca

La Zucca reggiana è l’ ortaggio tipico delle terre della “bassa” reggiana. Le varietà sono moltissime e assai diverse.

Le più utilizzate in cucina sono: la zucca violina dalla caratteristica forma allungata, e la Zucca Tradizionale Reggiana e Mantovana, o “cappello da prete”, dalla forma tondeggiante.  In cucina trova diversi utilizzi, per esempio nei risotti, ma uno dei piatti forti della tradizione locale è rappresentato dai tortelli di zucca, antica ricetta forse di epoca rinascimentale, dal caratteristico sapore dolce e leggermente speziato. 

Nei dintorni

convento

Chiesa ed ex convento degli Agostiniani


Nota anche come chiesa dell'ex ospedale, o chiesa del Conventino. Fu costruita alla fine del XV secolo per volere di Caterina Pico, moglie di Rodolfo Gonzaga, marchese di Luzzara. Fu distrutta fin quasi alle fondazioni e riedificata tra il 1764-1771; fortunatamente l'abside rimasta è quella quattrocentesca. Nella sagrestia si intravedono i resti di un magnifico monumento funebre, dedicato a Luigi Gonzaga morto nel 1570, parzialmente distrutto in un incendio nel 1918. Nella parte superiore del monumento, al centro, è visibile lo stemma dei Gonzaga, sostenuto da due putti e sormontato da un'aquila incoronata a due teste. Questo coronamento posa sopra un ricco architrave sostenuto da due grandi figure: una Cariatide e un Atlante. Dal centro, sotto il cornicione, sostenuto da una testa di leone, si biparte un ricco festone di frutta, passante sopra le Cariatidi e discendente ai lati esterni fino alla grande mensola del basamento su cui poggiano due aquile. Nel mezzo del monumento era posta una lapide dedicata a Luigi Gonzaga. Sotto l'adiacente porticato sono stati recentemente scoperti affreschi di interesse storico ed artistico.