Il Pozzo Civico

Esplora

Il Pozzo Civico

La costruzione del Pozzo civico risale al 1765 quando un decreto del duca di Modena ordinò che si chiudessero i pozzi che si trovavano sulla piazza nuova per evitare l’affioramento di risorgive dell’acqua del Po e per profilassi igienica. Venne così deliberata la costruzione di un unico pozzo ad uso della comunità e fu affidata la progettazione a Giovan Battista Fattori. Il Fattori lo progettò a forma di tempietto e lo collocò al centro della Piazza in asse con la facciata della Chiesa di Sant’Andrea nell’intento di segnare un legame ottico prospettico tra i due edifici e di rafforzare la percezione della piazza come fatto urbanistico unitario. Presenta un corpo centrale ottagonale circondato, al primo rodine da un porticato con colonne dorico tuscaniche, al di sotto del quale si trovano le aperture per attingere l’acqua. Nel 1984 si svolgeva la Festa del Pozzo che riprendeva una vecchia usanza dedicata alla “Rugiada S. Giovanni”.

Nei dintorni

gualtieri 06

Palazzo Bentivoglio


Audioguida ITA

Audio guide EN

 

Palazzo Bentivoglio nasce sulla struttura di un antico castello, il complesso era costituito da una grande mole quadrangolare, circondata da profonde fosse ai quattro angoli e provvista di torri: tutto l’insieme circoscriveva un ampio cortile.