Basilica dei S.S. Pietro e Paolo (Pieve di Guastalla)

Esplora

Basilica dei S.S. Pietro e Paolo (Pieve di Guastalla)

È il più antico edificio religioso del guastallese ed uno dei più antichi della provincia. Risalente, nella sua primitiva forma, a prima del secolo X, è ora intitolata ai SS. Apostoli Pietro e Paolo.

I documenti pervenutici ci tramandano la sua consacrazione nel 997 da Papa Gregorio V. Fu sede di un Sinodo nel 1095, con il Papa della I crociata Urbano II, e di un Concilio nel 1106 con Pasquale II. Negli oltre mille anni della sua storia subì varie trasformazioni, conclusesi nel 1931, quando fu apportato un radicale restauro che la restituì all’attuale splendore. Nella navata di destra si trova una Madonna di pregevole fattura dell’artista modenese Guido Mazzoni, attivo nella metà del ‘400 e stimato come il più grande scultore emiliano del tempo. Nella navata di sinistra si conserva un Crocefisso ligneo, policromo, databile al XVI secolo. 

Nei dintorni

Home-background

Piccolo museo della moto


Il Piccolo Museo della Moto di Emilio Bariaschi raccoglie in quattro padiglioni 160 pezzi di 34 marchi diversi dell'industria motociclistica italiana ed europea. La collezione racconta gli anni ruggenti del motociclismo in Italia, quelli nei quali, accanto alla Vespa e alla Lambretta, le principali case costruttrici hanno progettato e realizzato motociclette per ogni esigenza. Periodo in cui la Gilera, la Moto Guzzi e la MV sono diventate famose in tutto il mondo grazie alle loro affermazioni sportive.Il percorso museale illustra didatticamente l'evoluzione della tecnica motoristica italiana dall'immediato dopoguerra fino agli anni del boom economico.